Vetri auto: togliere il ghiaccio dal parabrezza senza danneggiarlo

Durante l’inverno, quando le temperature si abbassano, per tutti coloro che non hanno la possibilità di tenere l’auto al riparo, si concretizza puntualmente l’incubo degli automobilisti: la presenza del ghiaccio sui vetri. Si tratta di un problema assai frequente durante la stagione invernale, che si può ripresentare ogni giorno dopo aver lasciato l’auto parcheggiata per strada durante le ore più fredde. Se oggi diverse case automobilistiche forniscono come optional il parabrezza termico, ce ne sono tante altre, praticamente la maggioranza, che non offrono tale optional. In tal caso, per risolvere il problema a monte ed impedire che il ghiaccio metta a dura prova i vetri, si può ricorrere a qualche stratagemma ad hoc.

Tra le soluzioni più economiche ed efficaci quella di porre sul parabrezza e sul lunotto posteriore un cartone, un panno asciutto o dei fogli di giornale. Lasciandoli all’esterno, quando rimuoverete la protezione, vedrete il vetro in condizioni di normalità. Un’altra soluzione low cost e naturale è rappresentata da una soluzione a base di acqua ed aceto. Basta semplicemente miscelare tre parti di tradizionale aceto da cucina e una parte di acqua. Questa soluzione ottenuta va fatta assorbire da un panno asciutto. Il panno intriso di acqua ed aceto va passato preventivamente sul vetro, su cui non si formerà il ghiaccio. Un’alternativa un po’ più dispendiosa è invece costituita dall’acquisto di specifici teli antighiaccio per auto. Ma queste sono le misure preventive. Passiamo ora all’azione. Una volta che il ghiaccio si è depositato sul parabrezza, rimuoverlo non è semplicissimo, visto che questa operazione può causare danni ai vetri. Ma ci sono alcuni metodi, molto facili da mettere in pratica, che si rivelano risolutivi per spazzare via neve e ghiaccio dal parabrezza senza fare danni. Scopriamoli insieme.

Acqua tiepida e alcool – La prima che vi proponiamo è decisamente una soluzione a costo zero e facilissima da realizzare. Vanno unite acqua tiepida ed alcool. Munitevi di uno spruzzino o di una bottiglia ed al suo interno unite due parti di acqua ed una parte di alcool. Versate quindi questa soluzione sul vetro ghiacciato.

Acqua tiepida e sale – Altra idea efficace ed economica: mettete in una bottiglia una manciata di sale fino e riempitela con acqua tiepida. Mescolate il tutto e versate l’acqua sul parabrezza.

Il raschietto di plastica –  Si tratta di una delle soluzioni più comuni poiché pulisce abbastanza bene le superfici vetrate e costa poco. Tuttavia, è bene sapere che in caso di ghiaccio particolarmente spesso non risulta essere particolarmente utile.

La bomboletta spry – In tanti ricorrono alle bombolette per la loro azione rapidità. Ma se da un lato sono comode dall’altro presentano degli svantaggi da non tralasciare: sono costose, emettono sostanze nocive per l’ambiente e lasciano  fastidiosi aloni sul vetro.

Mai l’acqua calda! – Ed ora ecco tutto ciò che non va fatto. In primis mai buttare acqua molto calda sul vetro. Si rischia infatti uno shock termico che può far crepare il parabrezza e rovinare i tergi e le parti in gomma. Mai usare anche carte di credito, carte fedeltà del supermercato e strumenti simili, che possono graffiare o danneggiare il vetro.

PER UN PREVENTIVO RAPIDO

Back to top

Vetro Rotto?

Scrivi la tua @mail e il tuo numero
Scrivi la tua Provincia
Sarai Ricontattato Subito

Vetro Rotto?

Scrivi la tua @mail e il tuo numero
Scrivi la tua Provincia

Sarai Ricontattato Subito