Vetro Rotto

L’auto, come è noto, è costituita da più vetri: quello anteriore, che viene comunemente chiamato parabrezza, i vetri laterali e quello posteriore. Ciascuno di questi vetri ha una funzione precisa, e tutti sono di fondamentale importanza per la sicurezza del conducente del veicolo e delle persone che ospita a bordo.

Proprio questa consapevolezza di quanto i vetri siano importanti per la sicurezza di chi è nella vettura, negli anni ha portato alla realizzazione di vetri auto sempre più resistenti. Tuttavia, anche il vetro più robusto può danneggiarsi o rompersi. Succede con gli urti più violenti, ma può succedere anche casualmente, quando un sassolino colpisce l’auto mentre è in movimento. Perfino una grandinata violenta nella fredda stagione invernale può compromettere l’integrità del vetro. E’ inutile negarlo: quando i vetri del proprio veicolo subiscono un danno ci si agita subito, pensando che la loro riparazione richieda tempo e denaro. Accade un po’ a tutti di farsi prendere dall’ansia, non sapendo bene come comportarsi per ripristinare la situazione, possibilmente senza un grande dispendio di tempo e soldi. A creare maggiore preoccupazione sono i danni che subisce il proprio parabrezza, pensando che il costo riparazione parabrezza o il costo sostituzione parabrezza sia molto elevato, raggiungendo quasi il costo sostituzione auto.

Ma in realtà l’operazione di cambio vetri della propria auto è più semplice ed economica di quanto si possa immaginare. Come si è detto, la scheggiatura o la rottura di un vetro, che si tratti di un vetro anteriore, laterale o posteriore, è un fenomeno che si può verificare in qualsiasi momento. Di fronte a questi piccoli incidenti c’è una sola cosa che bisogna fare: intervenire subito. Trascurare un danno piccolo vuol dire innanzitutto mettere a dura prova la funzionalità del proprio veicolo, non tenendo conto della propria sicurezza e di quella delle altre persone che viaggiano a bordo.

Ma, nel caso di un parabrezza rotto, intervenire con la sua sostituzione vuol dire anche rispettare il codice stradale, senza rischiare di andare incontro a qualche salata contravvenzione. Non tutti gli automobilisti sono infatti sufficientemente informati sulle conseguenze a cui possono andare incontro circolando con il parabrezza rotto. Quando si scheggia o si rompe il parabrezza vi è la tendenza a lasciar correre il danno, non considerando che esso costituisce parte integrante e fondamentale della struttura dell’auto. Andare in giro con un parabrezza lesionato, fratturato, incrinato, o che comunque presenti dei problemi è molto pericoloso poiché significa muoversi su un veicolo il cui parabrezza in qualsiasi momento potrebbe frantumarsi.

Ma, come dicevamo, c’’è da considerare anche l’aspetto legale. Il Codice della strada è piuttosto severo con gli automobilisti distratti. Chi circola con il parabrezza rotto rischia di incorrere in una sanzione economica ed alla decurtazione di alcuni punti nella patente. E’ l’articolo 79/1 del Codice della Strada che ci informa delle sanzioni previste per gli automobilisti indisciplinati, stabilendo una sanzione amministrativa che, a seconda dei casi, va dal pagamento di 71,00 Euro arrivando alla somma di 119 euro se si sta circolando in autostrada. Pertanto, in caso di vetro rotto è bene correre subito ai ripari.

PER UN PREVENTIVO RAPIDO

Back to top

Vetro Rotto?

Scrivi la tua @mail e il tuo numero
Scrivi la tua Provincia
Sarai Ricontattato Subito

Vetro Rotto?

Scrivi la tua @mail e il tuo numero
Scrivi la tua Provincia

Sarai Ricontattato Subito